FACEBOOK HA SOSPESO SALVINI? HA FATTO BENE!


Schermata 2015-04-09 alle 11.54.14La notizia di oggi, pensate un po’, è che facebook ha sospeso Salvini per 24 ore per il suo linguaggio improntato all’odio e al razzismo. Secondo noi facebook ha fatto bene!
Primo, perché facebook è una proprietà privata e se ha alcune regole le devi rispettare. Secondo, perché le sue policy sono giuste. Non ha senso propagandare odio fine a sé stesso e chi lo fa dimostra di non avere in realtà un progetto politico proprio e cerca solo di nascondere il proprio vuoto cosmico di idee.

Questo spiega perché la lega in 25 anni ha collezionato solo fallimenti: non ha portato a casa nulla per il territorio che diceva di promuovere, se non aumenti di tasse e distruzione del tessuto socio-economico.

Oggi infatti sono costretti in fretta e furia a reinventarsi partito italianista, dopo essere passati attraverso secessione, autonomia, federalismo a geometria fissa, a geometria variabile, fiscale, differenziato e chi più ne ha più ne metta. Oggi urlano no euro, però gli euro degli stipendi da parlamentari hanno fatto loro comodo tanto che si sono comprati i diamanti e hanno fatto investimenti in Tanzania.

Oggi nelle elezioni regionali del Veneto ci troviamo di fronte alla scelta di chi promette altri 5 anni di buon governo. Ma quali sono stati gli esiti degli ultimi 5 anni? Solo miseria e distruzione anche della speranza.

Plebiscito.eu e Veneto Sì in due sole settimane hanno saputo fare qualcosa di molto più concreto per l’indipendenza, grazie a un referendum che ha visto votare oltre due milioni di veneti che all’89,10% hanno detto di sì all’indipendenza della Repubblica Veneta e che sabato 28 marzo scorso hanno visto il primo riconoscimento internazionale ufficiale con la certificazione del comitato degli osservatori internazionali.

Ora completiamo l’opera con il voto nelle prossime elezioni regionali alle liste di Plebiscito.eu e Veneto Sì, che tutti i cittadini possono e devono sottoscrivere a partire da domenica prossima 12 aprile in tutti i comuni del Veneto, permettendoci di completare la rivoluzione digitale con il sorriso staccandoci dal peggiore mostro burocratico d’Europa e riportando il Veneto indipendente nel novero del mondo civile.

Gianluca Busato
Candidato Presidente del Veneto
per Veneto Sì / Plebiscito.eu

Lascia un commento