Veneto indipendente, non domani, ma fra una settimana. C’è posta per te.

Dopo Zaia, anche Beppe Grillo appoggia il Sì all’indipendenza del Veneto. Referendum telematico dal 16 marzo

lettereDopo l’endorsement di ieri del Governatore del Veneto Luca Zaia, oggi è la volta di Beppe Grillo aprire al recupero della sovranità della nuova Repubblica Veneta. Il Referendum di indipendenza del Veneto del 16-21 marzo e la rivelazione fatta da VenetoSi.org che il 64,4% degli elettori veneti voterebbe Sì all’indipendenza del Veneto stanno rovesciando completamente lo scenario politico.

È chiaro a tutti ormai che sta nascendo qualcosa di nuovo e che il lieto evento si consumerà a partire dalla prossima domenica nel momento in cui i cittadini veneti si pronunceranno in merito al quesito “Vuoi che il Veneto diventi una Repubblica Federale indipendente e sovrana? SI o NO?”.

In caso di vittoria dei SI inizierà una nuova fase, l’esercizio dell’indipendenza del Veneto. Saranno molte le questioni sul tappeto e già oggi iniziano a confrontarsi le opinioni in merito. Cosa succederà, ad esempio, alle basi NATO in Veneto? La Repubblica Veneta resterà nell’area euro oppure adotterà una propria moneta sovrana? Quale sarà la politica che sarà adottata nell’esercizio della propria prominente posizione strategica geo-politica?

Ad alcune di queste domande abbiamo già dato un ventaglio di risposte nel nostro manifesto “Le ragioni dell’indipendenza”, ma il dibattito nella neonata società civile veneta indipendente è già aperto.

Le vere scelte come veneti finalmente liberi inizieremo a comunicarle al mondo intero non domani, ma tra una settimana o poco più. E senza i se di Beppe Grillo, i ma di molti altri e le mezze risposte dei nostri attuali rappresentanti politici spiazzati dal vento impetuoso degli eventi di Popolo.

La parola ora spetta ai veneti, che in questi giorni stanno ricevendo 4 milioni di lettere contenenti i codici per votare nel referendum di indipendenza del Veneto del 16-21 marzo, attraverso il sito internet www.plebiscito.eu, oppure telefonando al numero 0423 40 20 16.

Dopo il pronunciamento dei cittadini, la questione veneta si imporrà quindi all’attenzione del mondo.

Gianluca Busato
Veneto Sì – www.venetosi.org

9 comments on «Veneto indipendente, non domani, ma fra una settimana. C’è posta per te.»

  1. ferdinando ha detto:

    Spero che questa settimana entrante arrivino le lettere…..

    1. francesco ha detto:

      Se non dovessero arrivarti le lettere si puo sempre fare la preiscizione in internet sul sito plebiscito.eu oppure per telefono e ti viene dato il codice di voto

  2. paolo ha detto:

    cercasi volontari zona val pantena

  3. enrico ha detto:

    A xe ora de finirla de darghe i skei Veneto Stato!!!

  4. francesco ha detto:

    se avete bisogno di me per distribuire i fogli per votare, contattatemi.risiedo a Conegliano .cell. 3294164354

  5. Francesco ha detto:

    Speriamo bene

  6. sandro ha detto:

    Spero tanto, che anche per noi commercianti possa esserci più serenità: W il Veneto Libero!!!! W San Marco!!!

  7. g.d.c. ha detto:

    ad oggi 18.03.2014 le lettere con il codice per il voto non sono arrivate – sono state per caso boicottate dalle poste ? e se arrivassero dopo il 23 marzo molti non sono a conoscenza del voto per il plebiscito perchè a casa non hanno internet e la stampa e la TV non fanno pubblicita o non danno neppure la notizia

  8. Filippo ha detto:

    se posso fare quakcosa dal Piemonte, ovvero se ci sono amici che intendono ceare un gruppo, fatevi vivi

Lascia un commento